Blog Categoria: Vita da interprete

Anche se dall'esterno potrebbe sembrare che il nostro sia un lavoro da lupi solitari (mezz'ora io - cambio turno - mezz'ora tu, e così via), durante un incarico di interpretazione simultanea (in gergo "quando lavoriamo in cabina"), uno dei fattori che contribuiscono maggiormente al successo...

Il mondo degli interpreti è molto piccolo e paradossalmente, anche se la nostra professione ci porta tutti i giorni in mezzo alla gente, chi è fuori dal nostro settore a volte si fa idee scorrette su di noi. Negli anni mi sono imbattuta in alcune di...

Nel post di oggi vorrei affrontare una questione pratica con cui mi è capitato di confrontarmi più volte nelle ultime settimane: come deve comportarsi l'interprete se durante una conferenza che sta traducendo in simultanea viene proiettato un video? Deve tradurne i contenuti o no? Come gran parte...

Uno degli aspetti più affascinanti, ma allo stesso tempo più complicati del lavoro dell'interprete e del traduttore è che veniamo costamente messi di fronte ai nostri limiti. Ci sono delle situazioni in cui riusciamo a fare quel salto di qualità che ci permette di superarli, ma ci...

Sembra quasi un paradosso, ma un interprete può dirsi soddisfatto quando il pubblico finisce quasi per dimenticare la sua presenza perché fila tutto liscio e la comunicazione avviene in maniera efficace. In queste situazioni, pur contribuendo all'evento in maniera sostanziale, l'interprete sembra invisibile, soprattutto durante...

Due interpreti si incontrano e vanno a prendere un caffè al bar. Secondo voi di che cosa parleranno? Non ci metto la mano sul fuoco, ma sono quasi sicura che dedicheranno almeno mezz'ora a lamentarsi di quanto il mercato stia diventando difficile, di quanto sia complicato...

Oggi mentre bazzicavo su Interpreters in Brussels Practice Group, uno dei miei canali Youtube preferiti con discorsi per fare esercizio di interpretazione, mi sono imbattuta casualmente in un bel discorso in italiano su un tema che riguarda proprio il mondo dell'interpretazione: l'interpretazione a distanza o in...

Questa settimana mi è capitato di fare da interprete in un contesto che ancora non avevo sperimentato: una cerimonia nuziale. E' stata un'esperienza molto interessante e stimolante, sia dal punto di vista linguistico che da quello della gestione dell'interazione. Mi spiego meglio. Dal punto di vista...

Le vacanze volgono al termine, ma per cercare di prolungare l'atmosfera vacanziera il più possibile, il post di oggi riguarda una patologia del freelance che si manifesta tipicamente in questo periodo: l'ansia da vacanze, detta anche ansia da abbandono del cliente. I sintomi Generalmente le prime avvisaglie si...

Si dice che un buon interprete è un interprete invisibile. In altre parole: se fa un buon lavoro, per quanto in realtà svolga un ruolo attivo e fondamentale, nessuno si accorge della sua presenza, perché la comunicazione procede senza intoppi e agli occhi del pubblico...